beautiful

Lunedì, Pillola numero 8

  • by

Lezione n.3: non cazzeggiare ai duty free dell’aeroporto Ok, erano passati solo trenta minuti circa da quando avevo preso le valigie e già avevo comprato un pareo, una Sprite e quattro pietre, o meglio quattro minerali  da collezione, una Tormaline dal colore nero per Ina, un quarzo rosa per Marzia, un’amazzonite verde per Paola e un’Ametista per Linda. Non sapevo bene se fossero vere o meno, però le trovavo molto carine e di un certo impatto scenico e per nulla… Leggi tutto »Lunedì, Pillola numero 8

Lunedì, Pillola numero 7

  • by

Lezione n.3: non cazzeggiare ai duty free dell’aeroporto Potevo iniziare a rilassarmi anche se l’aria più che rarefatta, sembrava fosse priva di ossigeno. “Beh, di certo, sarò anche immersa nell’acqua limpida con il mio bikini, quindi sarà una situazione completamente diversa” pensavo, eppure quello stato simile ad un attacco di panico mi faceva sentire proprio come quest’ultimo periodo a Milano. Una sensazione che volevo cancellare dalla mia vita con questa vacanza. D’altronde trenta giorni passano velocemente! Sì, ce la potevo… Leggi tutto »Lunedì, Pillola numero 7

Lunedì, Pillola numero 6

  • by

Lezione n.2: relazionarsi con il vicino di posto Non ero capace di affrontarla e per questo la evitavo. Alcune volte accadeva che mi aspettasse affacciata al balcone. Allora io da lontano la scorgevo e iniziavo a rallentare il passo per potermi inventare una scusa plausibile pur di non salire e dovere giustificare le mie assenze. Mi sentivo così in colpa e mi facevo un po’ ribrezzo. Non credevo fossi capace di trattare così male una persona che mi aveva cresciuto.… Leggi tutto »Lunedì, Pillola numero 6

Lunedì, Pillola numero 5

  • by

Lezione n.2: relazionarsi con il vicino di posto Ovviamente essendo stata una bambina sempre molto ambiziosa, iniziai subito a pensare che avrei potuto fare esperienza prima di cucire il mio abito da sposa in stile Megan Markle su un’intera collezione di abiti ideati da me stessa. Così, quando mi diede quel gessetto azzurro e mi disse che prima di tagliare un tessuto occorreva sagomare gli orli due centimetri più in là del disegno, mi si riempirono gli occhi di lacrime. Stavo… Leggi tutto »Lunedì, Pillola numero 5